"Meno sprechi con il programma Irrinet: l'irrigazione telecomandata che fa risparmiare"

 

MACERAT A - I primi risultati della sperimentazione attuata dal Comune con la Sezione informatica della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam e la ditta GSM Services di Piediripa

di Carmen Russo

 

Risparmio   è   il  termine  più

utilizzato in questo periodo  di

crisi   anche   dalle   ammini -

strazioni Comunali che devono

far fronte a tante spese quanti

sono   i   servizi   offerti    alla

comunità.  Tuttavia il Comune

di Macerata  ci  ha provato e ci

è  riuscito .  Oltre  al risparmio

eco no mico   ha  puntat o   in

primis  al  risparmio di un’altra

importantissima  risorsa quale

Flavio Corradini, Giovanni Romagnoli, Enzo Valentini, Paolo Giustozzi

irrinet.jpg

l’acqua  grazie  al  programma  Irrinet .  Questo  progetto ,  in  via  sperimentale , punta  ad  una buona  gestione  della  risorsa

idrica attraverso il telecontrollo nei luoghi verdi  pubblici  in modo da ottimizzare l’ utilizzo dell’ acqua in relazione al fabbisogno

della  vegetazione  e  ad  una  precisa  distribuzione  sul  terreno ,  evitando  sprechi  dannosi .   Così  dalla  collaborazione  tra

pubblico e  privato  , ossia tra Università, Comune  e  imprese, si è riusciti a raggiungere  un efficace  processo  che comporta

risparmio a livello ambientale e nelle casse civiche. "L’ Università  di  Camerino  - dice il rettore Flavio Corradini -  ha   messo 

a  disposizione  ricercatori e risorse  scientifiche  perché  è  fondamentale   che  nelle  imprese  ci  siano  laureandi  e laureati

che si mettano in gioco  come fosse una linfa vitale le aziende per una più alta produttività locale in modo che tale esperienza

positiva diventi la norma".

Da gennaio 2012, grazie anche al contributo della Regione Marche , il Comune di Macerata si è alleat o con un altro valido partner: la Gsm Services di Piediripa che collabora con la famosa azienda Motorola Italia, Prato Verde S.p.A.

 

La centrale Irrinet raccoglie tutti i dati provenienti

dai  vari  siti, collegati  tramite  web,  fornendo  il

dettaglio sui consumi passati, quelli previsti nei

mesi   successivi   e  sui  volumi  di   irrigazione,

nonché   un  riepilogo   grafico  di  alcuni   fattori

come    piogge   ,   irrigazioni    ed    andamento 

dell’ umidità nel terreno .

I   dati  previsionali  derivano   da   un  innovativo

modello   matematico   basato  su  tecniche   di

machine  learning  che  incrocia  sia i dati delle

previsioni meteo che i dati degli anni passati.

irrinet_2.jpg 

 

"Ora che il sistema è già installato – dice Paolo Giustozzi, rappresentante della Gsm – è facile estendere questo processo

anche  ad  altre  zone  verdi  di Macerata e sfruttare la quant it à di acqua non utilizzata per altri scopi.  Inoltre  puntiamo a

sviluppare  un  "pacchetto"  che sia in grado di gestire tutte le fasi di manutenzione, estendibile anche agli altri comuni".

 

L’ assessore   all’ ambiente  Enzo  Valentini  e

il   responsabile    del    settore     Ambiente  ,

Giovanni    Romagnoli   hanno    investito    in

questo progetto più  volontà che denaro.

Infatti  secondo i calcoli effettuati in questo

primo  anno  di  sperimentazione  rispetto al

2011  ,  è stato  risparmiato   il    31,4%     di  

consumo   idrico   e   il  30,99%  di  consumo

economico.  "Il Comune ha  investito   5750 

euro  annue   per   cinque   anni , anche  se  –

spiega  Romagnoli  -  grazie  ad  un  accordo 

con   le   imprese  ,   i    primi     due     anni  il

irrinet_3.jpg 

Comune  di  Macerata   è   entrato  nel  progetto gratuitamente   e  dunque ,  in  pratica  ,   non  è costato ."

Dunque Irrinet , oltre ad evitare dispendio di risorse economiche , consente una migliore irrigazione e la salvaguardia

della salute delle piante , migliorerà la qualità di vita delle città.

 

(foto Cronache Maceratesi )

 

Articoli correlati:

cronache maceratesi.it
http://www.cronachemaceratesi.it/2012/12/06/meno-sprechi-con-il-programma-irrinet-lirrigazione telecomandata-che-fa-risparmiare /266262/  

logo_comune_mc.jpghttp://www.comune.macerata.it/Engine/RAServePG.php/P/171081CMC0300/M/32241CMC0315