Project Description

IMPIANTI DI IRRIGAZIONE 

La “Gsm Services” è all’avanguardia nella produzione di impianti di irrigazione.

IRRIGAZIONE

La bellezza di un giardino dipende dal suo disegno, dalle piante e fiori che lo compongono e soprattutto dalla sua salute.
Questo risultato si ottiene con una corretta irrigazione che rispetti le differenti esigenze delle singole piante tenendo conto dell’esposizione al sole e del grado di permeabilità del terreno.

Galleria immagini

I nostri sistemi di irrigazione Toro funzionano silenziosamente di notte e lasciano al proprietario tutto il tempo durante il giorno di godersi il suo verde.
Un sistema di irrigazione automatizzato Toro è in grado di risolvere i problemi di distribuzione dell’acqua offrendo oggi una straordinaria varietà di soluzioni, appositamente studiate per aree verdi di ogni dimensione e per qualsiasi tipo di vegetazione.
Il programmatore gestisce l’esecuzione dei cicli irrigui stabilendone: orari di partenza, tempi di funzionamento e frequenze di intervento. L’irrigazione, generalmente, avviene nelle ore notturne, le più fresche, per limitare le perdite per evaporazione e lo shock termico alle piante, che possono soffrire per repentini ed elevati sbalzi di temperatura.

L’irrigazione notturna, inoltre, consente di “vivere” il giardino durante il giorno. Prerogativa dei programmatori è quella di permettere l’impostazione di cicli irrigui “su misura” con facilità: altrettanto facile è la lettura dei parametri memorizzati e l’eventuale loro modifica nel caso di variazioni climatiche o di inserimento di nuove piante.

Un verde ben curato è un “fiore all’occhiello” per la città, gradito a tutti: contribuisce a creare un ambiente sereno, gradevole e riposante.
Per questo Toro propone sistemi d’irrigazione che non lasciano ostacoli sul terreno essendo completamente interrati, consentono la fruibilità del verde durante il giorno funzionando di notte e non disturbano essendo estremamente silenziosi.
A ciò dobbiamo aggiungere i benefici economici derivanti sia dal basso costo d’esercizio, grazie al risparmio di risorse idriche, che da una manutenzione semplificata in termini di tempo e personale, in quanto l’impianto è completamente automatizzato.
Proprio il risparmio delle risorse idriche ha spinto Pratoverde ad

introdurre nel mercato italiano il sistema Motorola per il controllo centralizzato via radio di tutti gli impianti di una città.
Si tratta di un sistema innovativo, con l’affidabilità garantita da una delle più importanti aziende mondiali, in grado di regolare, con estrema semplicità, i parametri di irrigazione giornalieri seguendo gli aspetti climatici ed evitando così inutili sprechi d’acqua dovuti all’impossibilità di regolare frequentemente i parametri di tutte le centraline sparse per una città.
Il sistema è poi in grado di registrare funzionamenti anomali e di segnalare, di conseguenza, la necessità di interventi di manutenzione.
Altre soluzioni specifiche sono poi offerte proprio in funzione dell’utilizzo di impianti di irrigazione in aree pubbliche: dai giunti antivandalismo che impediscono l’asportazione degli irrigatori ai pozzetti con vite antiscasso.

Un terreno in perfette condizioni ha un peso determinante nella qualità del gioco. Esistono in pratica diversi modi di bagnare un campo da gioco, ma chi gestisce professionalmente degli impianti sportivi sa perfettamente come solo un’irrigazione accurata sia in grado di dare un effettivo contributo al perfetto mantenimento del terreno. Questo vale naturalmente per ogni tipo di campo sportivo, dal tennis al calcio, al rugby o al baseball.

La bagnatura dei campi di tennis in terra battuta richiede una elevata omogeneità nella distribuzione dell’acqua irrigua, ciò per evitare che il campo asciughi in modo non uniforme creando situazioni di rimbalzo non costante del terreno.
Anche i campi in materiale sintetico richiedono una costante irrigazione perchè la sabbia di base, sopra la quale è posizionato

il manto sintetico, deve mantenere il giusto livello di umidità e garantire una superficie di gioco liscia e uniforme. Altro problema di queste aree sportive è quello il tempo a disposizione per effettuare la bagnatura. Gli irrigatori usati nei campi di tennis risolvono brillantemente queste problematiche: il loro posizionamento nell’area di gioco è ottimale al fine dell’ottenimento dell’omogeneità di distribuzione e la loro velocità di rotazione viene scelta per contenere il tempo totale di bagnatura in circa 5 minuti in modo da permettere l’intervento irriguo fra una partita e la successiva. Questi irrigatori, poi, sono costruiti in modo da resistere all’azione fortemente abrasiva della terra rossa. L’utilizzo di specifici programmatori consente di impostare sequenze più lunghe per l’irrigazione notturna e più brevi per quella diurna, anche con la possibilità per quest’ultima di avvio manuale anche dal campo.

Un campo di calcio o da rugby deve essere il più possibile regolare e presentare una qualità costante dell’erba; inoltre poiché il terreno dei campi sportivi è quasi sempre di riporto, e quindi caratterizzato da forte drenaggio, occorre studiare forme e tempi di irrigazione particolari in modo da evitare che l’acqua si disperda senza essere sfruttata.
ImageGli irrigatori a scomparsa totale, esclusivamente utilizzati da Toro, sono dotati di un cestello che contiene erba e terreno vegetale.
Il cestello è in neoprene e protegge l’irrigatore che viene quindi a trovarsi 15 cm al di sotto del piano di calpestio garantendo in tutte le situazioni climatiche, uniformità di rimbalzo del pallone rispetto al terreno circostante e la necessaria protezione per i giocatori.

Il sistema innovativo Air Fresh, propone impianti e sistemi di nebulizzazione per le piante che si trovano all’esterno. Il tutto per garantire bagnature regolari in modo tale che le piante godano dell’umidità necessaria per tutta la giornata.

Contattaci